sabato 1 marzo 2014

LA RICETTA CHE HA VINTO L'MTC N. 36 E'...


Il tatoo strudel di Fabiana



Vincere l’MTChallenge  è come entrare in un vortice e sotto questo profilo mai ricetta della sfida è stata più azzeccata di quella di questo mese :) Eppure, quando ho scelto lo strudel come proposta per la sfida n. 36, quella spirale di pasta arrotolata ripiena di tante cose buone, mai più avrei pensato che quel vortice avrebbe risucchiato anche me.

È stato uno dei mesi più folli di tutta la mia vita, un mese passato a leggere ricette, tradizioni, storie, luoghi, ricordi, vite. Un mese passato a immaginare i sapori di quello con cui voi tutti avete riempito quel poco di farina impastata semplicemente con poco olio ed acqua, una base da cui partire per far viaggiare la fantasia. Un mese passato a leggere ingredienti, a sorridere, a volte anche a ridere, altre volte a piangere, che l’ho anche detto, se qualcuno mi avesse vista con il viso rigato di lacrime davanti ad uno strudel mi sarei definitivamente giocata la mia, già peraltro abbastanza compromessa, reputazione. Ma il punto è che in ogni vostra ricetta non c’era soltanto uno strudel, c’era molto di più, c’era un pezzettino di voi. 

È stato divertente scoprire da cosa nascesse ogni vostra ricetta, da quale ricordo, lontano o vicino, o a quale parente, amico o conoscente vi foste ispirati per prepararla e così conoscere un po’ di più la storia e il carattere di ciascuno di voi attraverso la scelta dei vostri ingredienti. Quello che più mi aveva spinto verso la scelta di questa ricetta è che poteva essere come un quaderno bianco sul quale ognuno avrebbe potuto scrivere quello che voleva. E così è stato, non mi sbagliavo. Qualcuno ha scritto, qualcun altro ha dipinto, qualcun altro ancora si è fatto trasportare lontano, regalandomi attraverso varie interpretazioni dello strudel sia bellissimi racconti che variopinti quadri. C’è chi per paura non ha osato proporre una sua personale versione ed è rimasto fedele a quella classica, chi ha voluto invece osare rompendo tutti gli schemi. Man mano che leggevo ogni vostra ricetta rimanevo a bocca aperta e mi rendevo conto sempre di più che la scelta del vincitore sarebbe stata molto difficile. Ma quel che è certo è che su più di 220 proposte (record dei record) non ce ne è stata nemmeno una che per qualche motivo non mi abbia colpito. La ricetta era difficile, soprattutto perchè era di fondamentale importanza la tecnica per riuscire a fare una sfoglia sottile ma senza crepe per il dolce al forno e una pasta compatta e che rimanesse in forma per quello salato bollito.

Ma quello che poi mi ha fatto più piacere è stato tutto l’affetto che siete riusciti a trasmettermi con i vostri post e le vostre ricette. C’è chi mi ha regalato bellissime parole di stima e amicizia (oltre che due strudel strepitosi)  ma anche un divertentissimo disegno in cui io sono raffigurata come la principessa Sissi mentre mio marito si ritrova imprigionato in un tappeto arrotolato a mo’ di strudel, chi divertenti poesie, chi racconti surreali e geniali, chi mi ha emozionato fino alle lacrime, chi mi ha portato da Trieste, città in cui vivo, a Genova, città natale della mia nonna materna, per poi farmi arrivare addirittura in Cina, chi lo ha fatto anche strano (ma come il suo solito eccezionale), chi mi ha rinnovato la sua amicizia e solidarietà femminile (lei, lei e lei), chi ha pregato davanti al forno, chi mi ha portato a Parigi, chi è riuscito a fare un quadro invece di uno strudel, chi mi ha regalato varie versioni, dolci e salate (lei e lei), chi è riuscito a fare meraviglie con il pesce (lei, lei, lei, lei, lei e lui), chi mi ha fatto come sempre sorridere con i suoi racconti, chi ha dovuto ingegnarsi per stendere la pasta, e chi ha preparato dei veri capolavori di pasticceria (lei, lei, lei, lei, lei e lei), chi ha proposto delle bellissime versioni mediterranee (lei e lei), chi mi ha scaldato il cuore con il suo entusiasmo e la sua ricetta, chi ha preso l'occasione per raccontare una storia tristissima ma di speranza, chi, oltre ad avermi regalato più strudel, uno più bello dell'altro, mi ha anche portato sul suo set fotografico, chi mi ha regalato varie versioni, tutte strepitose, di strudel sia dolci che salati chiamandomi in tutte le lingue del mondo, chi l’ha fatto con i fiori (lei e lei), chi l'ha fatto a forma di cuore e ripieno di gnocchi di susine e chi ha fatto degli strudel molto originali e nelle mie corde (leilei e lei). Vorrei ringraziarvi tutti, ad uno ad uno, ma non è possibile, ogni ricetta meriterebbe una menzione e un ringraziamento particolare, quello di cui sono felice è di essere riuscita a commentarle tutte, nonostante fossero tantissime, e in questo modo a ringraziare tutti quanti voi personalmente.

Ringrazio inoltre ancora una volta Marta e Chiara, la cui cucina sento sempre così vicina a me, le loro interpretazioni dello strudel, sia dolce che salato, non hanno fatto altro che confermarmi questa sintonia.

E ultimo, ma sempre primo per me, ringrazio ovviamente lui, che per un mese ha dovuto dividermi con tutti quanti voi.

Ma un ringraziamento particolare va a lei, che è riuscita a regalarmi uno strudel salato che non si era mai visto prima, geniale sotto tutti i profili, all’aspetto un’opera d’arte ed assolutamente incredibile in quanto a sapore. Me lo sogno da giorni Fabiana il tuo strucolo e se non fosse che non sono capace negli intagli lo avrei già preparato (ma un giorno lo faccio, te lo assicuro). Tu sei sempre bravissima, più di tutti quanti noi, e questa vittoria te la meriti tutta perché sei riuscita in un intento quasi impossibile, ideare una ricetta fantascientifica senza snaturarne l’essenza, che è quella di un piatto povero che nasce con ingredienti del territorio, dell’orto o semplicemente con quello che è rimasto nel frigo. E’ come se tu avessi preso questo povero strudel, un po’ deriso e bistrattato da tutti, e lo avessi trasformato in un principe, bello ma non solo. Perché, come ho detto sin dall’inizio, la bellezza del tuo strudel salato non stava solo in quel bellissimo tatoo che lo rivestiva, ma nella genialità di tutto l’insieme, dal ripieno saporito e convincente a quella crema di verdure che da banali come potrebbero essere sei riuscita a trasformare creando un accompagnamento che si sposa alla perfezione con tutto il resto. 

Grazie mille di cuore e in bocca al lupo :)

25 commenti:

  1. bravissima Fabiana......e ora tremo per la prossima ricetta cosa diavolo ci farà fare?

    RispondiElimina
  2. grazie a chi (te), ci ha fatto scoprire questa meravigliosa ricetta :*

    RispondiElimina
  3. Mary questo MTC è stato uno dei più emozionanti, più belli e più dificili, vista la bravura e l'alto livello!!! . Sapi che ti (vi) ho pensato tante volte.... sapi che non ti ho invidiato affato!! Sei stata impecabile, grande e strepitosa decisione! Fabianaaaaaaaaa!!!!!!
    YAVADAVADOOOOOOO!!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie a te Mari,per la tua ricetta, per il tuo impegno e per la tua scelta.

    E adesso riposati.

    RispondiElimina
  5. Lo avevo detto subito a Fabiana: Dopo di lei .... non c'è più gara. :-)
    CHE BELLO!!!
    Nora

    RispondiElimina
  6. ce l' hai fatta.. anche quando sembrava impossibile : )) e mai come questo mese m' è sembrato tanto lontano il momento in cui si decretava il vincitore!!!
    ma la signora del taglio ed intaglio ha sbaragliato la concorrenza e se la merita tutta questa vittoria!!!
    è stato un MTC indimenticabile. anche per noi. : )))))

    RispondiElimina
  7. Dobbiamo tutti ringraziare te, sei stata davvero speciale, ci ha donato ben due ricette, entrambi fantastiche.
    Ora che sono arrivate nelle nostre cucine, ci rimarranno e faranno parte dei nostri menù. Sappi che ogni volta che preparò uno strucolo il pensiero volerà a te... e ora riposati che deve essere stato un mese faticoso, anche se emozionante e unico! un bacione grande grande!

    RispondiElimina
  8. Io lo avevo detto a Fabiana che il suo strudel aveva colpito così tanto da essere stato oggetto di discussione a cena! :-) Complimenti alla vincitrice e a te, Mari, per il duro lavoro e per averci fatto scoprire questa meravigliosa ricetta. Grazie per l'attenzione che ci hai dedicato, per la cura con cui hai assaggiato virtualmente le nostre ricette... Meno male che non avevo più tempo sennò dalla Cina chissà dove ti avrei portata ;-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Fabiana è una fuoriclasse, non c'è storia!!!
    grandissimo MTC, sotto tutti i punti di vista!!!!!

    RispondiElimina
  10. sei stata btravissima e attenta con una ricetta di tradizione ma versatile. Complimenti a Fabiana, se lo merita tutto!!! :-)

    RispondiElimina
  11. Grazie prima di tutto a te per aver scelto questa ricetta, per aver vissuto con noi questo mese, per tutto quello che ci hai insegnato. Grazie

    RispondiElimina
  12. Urka......che mega, mega regalone!!!!!!!
    Grazie di cuore, francamente avevo immaginato tutt'altro, sono onorata e pure parecchio stupita!!!
    Eguagliarti sarà impossibile, la tua profondità, le tue motivazioni, la tua partecipazione e presenza sono ineguagliabili.
    Io farò quello che mi riesce meglio....la cazzara!!!!
    Grazie di cuore Mari è davvero un preziosissimo testimone!

    RispondiElimina
  13. E dopo tanta fatica, dopo aver proposto la ricetta giusta... ora che finalmente giunge il momento del riposo tanti clap clap anche per la scelta della vincitrice, perfetta!
    Brava e grazie, Debora

    RispondiElimina
  14. Fantastica sfida, fantastica ricetta, fantastica vincitrice, fantastica tu!! Grazie di cuore Mari, mi sono divertita ed emozionata fino alla fine!!

    RispondiElimina
  15. Questo MTC ce lo ricorderemo sempre. E' stato per me molto emozionante perchè era il tuo e ci tenevo particolarmente a partecipare mettendo in ciascuna ricetta il meglio di ciò che so fare in cucina ma soprattutto tutto il mio cuore. Spero e credo di essere riuscita a trasmetterti questo con i miei due strudel e col disegno. Sei stata grande, un giudice perfetto, preciso, puntuale e sempre sempre presente. Unica. Grazie di cuore per tutto. Fabiana ha fatto un capolavoro!! un bacione!!

    RispondiElimina
  16. Sei speciale Mari come sempre ho pensato tu fossi un abbraccio forte

    RispondiElimina
  17. Che bello Mari, sei stata un terzo giudice magnifico! Brava brava brava, per tutto, e grazie!
    Hai scelto benissimo!
    Un fortissimo abbraccio e ora riposati che te lo meriti! ^_^

    RispondiElimina
  18. Grazie a te Mari che ci hai permesso di impastare ed intrecciare anche un po' di noi: noi con te, noi con noi. Grazie davvero.

    RispondiElimina
  19. Io davvero non so come hai fatto a scegliere tra tutte queste ricette, una più bella dell'altra, ma ci sei riuscita alla grande. Lo strudel di Fabiana è davvero strepitoso!!!!

    RispondiElimina
  20. Conplimenti fabiana! Vittoria meritatissima...il tuo strudel mi aveva colpito con tutti quei bellissimi tatuaggi :) Adesso chissà che cosa avrai in serbo per noi!!!

    RispondiElimina
  21. Complimenti Mari per tutto il lavorone che hai fatto questo mese leggendo tutti i nostri racconti e le nostre ricette!
    Hai fatto la scelta migliore dando la vittoria a Fabiana perché è stata veramente originale e bravissima, da lei si impara sempre sempre sempre!
    Ed ora aspetto con un velato terrore la ricetta che ci proporrà! :D

    RispondiElimina
  22. Grazie infinite a te per avermi fatto scoprire una sfoglia che non mollerò più. E con me ti ringraziano tutti quelli che l'hanno assaggiata :) Un abbraccio forte e complimenti a Fabiana :**

    RispondiElimina
  23. Ciao Mari, grazie per le ricette, il lavororone che hai fatto per noi, e la scelta della vincitrice :) Mi è molto piaciuto anche il tuo commento qui su con i vari link ai blog. Rosy

    RispondiElimina
  24. sei bellissima Mari
    Sandra

    RispondiElimina