lunedì 23 febbraio 2015

IL PERFETTO BURGER BUN HOME MADE – PANINI PER HAMBURGER

A volte vorrei essere meno ostinata. Che essere ostinati è tremendamente stancante. Praticamente non ci si arrende mai. Di fronte a un insuccesso è impossibile fare spallucce e dire “ma chi se ne frega!”. Di fronte a un insuccesso, infatti, nell’ostinato nasce e cresce un fuoco interno che sale alla testa e che non dà tregua. Bisogna riprovarci finché quello che doveva essere fatto riesca finalmente nel migliore dei modi. Che poi non sarà mai perfetto, la perfezione non è di questo mondo, quindi rimarrà sempre quel qualcosa in sospeso che lascerà un po’ di amaro in bocca. Perché l’ostinato in fin dei conti è un perfezionista.
A volte mi chiedo se non sarebbe meglio accontentarsi di fare le cose così come vengono, senza troppa preoccupazione. Ma poi penso che a certi risultati non ci si potrebbe mai arrivare.
La vogliamo mettere la soddisfazione di infilare un hamburger in un panino praticamente perfetto? :)
Di ricette per fare i panini per hamburger ne girano parecchie (anche di alcune care e bravissime amiche) ma dovevo sperimentarne una per conto mio, per adattarla ai miei gusti. Avrei potuto arrendermi subito e comprare quei panini di cartone che si trovano al super o semplicemente farmi andare bene il primo tentativo. Che poi, di tentativi non ce ne sono voluti molti per arrivare alla Ricetta, quella con la R maiuscola. Credetemi, sono semplicissimi da fare, se ne possono fare tanti e poi congelarli e saranno subito pronti (basterà toglierli dal freezer mezzora prima dell’utilizzo e saranno come appena sfornati) per essere farciti con quello che più ci piace. Per oggi la ricetta dei panini, prima o poi seguirà quella completa di farcitura.
Un’ultima cosa, non scandalizzatevi per l’utilizzo della margarina. Io sono la prima che cerca di utilizzare sempre ingredienti genuini e di primissima qualità e che come condimento uso esclusivamente olio extravergine d’oliva (tra l’altro prodotto in famiglia) o del buon burro, quando necessario. Ci sono però delle preparazioni per le quali è necessario fare delle eccezioni. La margarina in casa mia praticamente non entra nemmeno dipinta in quanto vige la regola per cui sono assolutamente banditi i prodotti industriali. Ma in questo caso è l’unico grasso che può per i miei gusti essere utilizzato per consentire di ottenere un sapore il più possibile neutro e che si avvicini a quello originale. Senza considerare che già la quantità per panino è comunque irrisoria (meno di 4 grammi) e che in ogni caso non si mangiano hamburger tutti i giorni. Certo, avrei potuto usare il nostro ottimo olio extravergine d’oliva o del burro, ma sarebbe stata un’altra cosa. Se poi pensiamo a quale sarebbe l’alternativa (un prodotto industriale zeppo di additivi) alla fine, secondo me, il gioco vale la candela. Per quanto riguarda il lievito, il discorso è sempre lo stesso, si possono ridurre le quantità aumentando il tempo di lievitazione.



PANINI PER HAMBURGER
Ingredienti per 8 panini

500 g di farina 0
200 ml di acqua
50 ml di latte per l’impasto più un po’ per spennellare la superficie
1 uovo
45 g di zucchero
30 g di margarina
10 g di sale fino
1 bustina di lievito di birra disidratato
semi di sesamo per la superficie

Mettete la farina in un recipiente, aggiungete il lievito, mescolate e poi aggiungete tutti gli altri ingredienti eccetto il sale. Cominciate a impastare,aggiungete il sale, continuate a impastare fino ad ottenere un impasto liscio e piuttosto morbido. Fate lievitare fino a quando l’impasto sarà raddoppiato di volume.
Dividete l’impasto in otto parti uguali (del peso di circa 110 g l’una) e formate delle palline tirando la pasta con le dita tutta verso uno stesso punto. Mettete le palline sulla teglia che servirà per la cottura ricoperta di carta da forno, in maniera tale che il punto verso cui avete tirato la pasta sia quello che poggia sulla teglia e facendo attenzione a distanziarle tra loro. Fate lievitare ancora per circa un'ora, preriscaldate il forno a 190°C. Prima di infornare spennellate la superficie di ciascun panino con un po’ di latte tiepido facendo attenzione a non rovinare la lievitazione e fate cadere a pioggia sopra i panini i semi di sesamo.
Fate cuocere in forno, a metà altezza, per circa 20/30 minuti.


 

28 commenti:

  1. E beh!!! Così è impossibile resistere!!!! Un panino così il McD se lo sogna!!!!
    Bravissima

    RispondiElimina
  2. ti sono venuti una meraviglia! complimenti
    e buona settimana

    RispondiElimina
  3. ti sono venuti una meraviglia! complimenti
    e buona settimana

    RispondiElimina
  4. Dalla foto mi piacciono molto! Io ne avevo elaborato uno che merita ma è molto soffice questo sembra più "sostanzioso" non so bene come dirlo :)
    Visto che i miei li ho finiti da in po' potrei provare la tua ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, se la provi credo che non te ne pentiresti. La consistenza è quella giusta, almeno per i miei gusti, morbida ma al tempo stesso, come hai detto tu, di sostanza,nel senso che quando l'addenti c'è una certa soddisfazione :) E poi sarei curiosa di sentire il tuo parere, visto che mi pare che abbiamo gusti simili :)

      Elimina
  5. Voglio assolutamente provarli... io adoro i burger in tutte le salse e con il pane giusto è un'altra cosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti di solito non lo si pensa, però il pane ha un'importanza fondamentale per la riuscita di un buon panino.

      Elimina
  6. Molto buoni molto brava aspetto che me li porti...un saccoccio ahaha ciaoooo buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah Edvige, mannaggia, son già finiti ma la prossima volta te ne porto anche due di saccocci :D

      Elimina
  7. Così speciale che non sto neanche pensando a cosa metterci dentro!!!!!!!!!!!!!;))))))))))))))))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sta bene proprio tutto e tu sono sicura che sapresti ideare un ripieno stellare :)

      Elimina
  8. panini favolosi non solo per burger :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, si prestano per essere farciti con qualsiasi cosa in effetti :)

      Elimina
  9. Ostinata e perfezionista che non sei altro :-))))) anche io ne ho provate parecchie di ricette per panini da hamburger e mi ero fermata, soddisfatta, con una trovata in rete tempo fa. Poi arrivo qui e mi trovo questi meravigliosi panini... ho già segnato tutto, margarina compresa :-) grande Mari!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, grazie per l'indulgenza sulla margarina, ma se vuoi la puoi sostituire con n altro grasso a tuo piacimento :)
      Grazie Francy, un bacione!

      Elimina
  10. Mi piace questa ricerca e devo dire che il risultato è notevole!
    Per questa volta ti perdoniamo anche la margarina :-D

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D grazie anche a voi allora, pensavo di essere fustigata :)

      Elimina
  11. Sono bellissimi e io mi salvo subito la ricetta!!!!

    RispondiElimina
  12. Aggiudicato! segno la ricetta e faccio contento mio figlio (che considera il panino con l'hamburger uno dei piatti più ricercati) e me (stessache detesto invece quei posti dove - appunto - si mangiano panini con hamburger).
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti anch'io non li amo, ma proprio perchè ciò che propinano solitamente è tutt'altro che genuino. Questa è una buona alternativa per far contenti tutti :)

      Elimina
  13. Trovo che l'ostinazione sia un pregio.
    Riguardo la margarina, hai provato per caso anche l'olio ai semi di girasole?
    io utilizzo questo per i panini spesso.
    A presto un bacione
    ps la provo questa Ricetta eh! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, forse a volte è un pregio ma ha anche i suoi aspetti negativi :)
      Se la provi fammi sapere :)
      All'olio di girasole non avevo pensato, potrebbe essere una valida alternativa, ci proverò la prossima volta che li faccio, grazie!

      Elimina
  14. bellissimi, perfetti... posso uno?? ho segnato la ricetta!!

    RispondiElimina
  15. Ho preparato sabato i panini per hamburger ed ero soddisfattissima, poi vedo questi e penso che hanno una faccia più golosa! Li provo il prossimo week end sicuramente! Non mi scandalizza la margarina: qui in Germania la adorano :D e poi credo che la mia pellaccia possa sopravvivere a ben 4 grammi di margarina!
    Tra l'altro ero convinta di essere già una tua "seguace" e invece no, quindi recupero subito :)

    RispondiElimina