domenica 15 febbraio 2015

BACI AL CIOCCOLATO BIANCO CON NOCI, RUM E BISCOTTINI ALLE NOCI

Bellissimo il tema che ci propone Annarita (che finalmente ha vinto la sfida culinaria più appassionante del web, sono proprio felice, se lo meritava da tempo) per la sfida dell’MTC n.45 di questo mese, il bacio.
Inutile dire che non li avevo mai fatti prima, mi sarebbe piaciuto cimentarmi prima con quelli classici così ben spiegati da lei, ma per mancanza di tempo (ma prima o poi li farò sicuramente) mi sono subito buttata sulla mia personale versione, al cioccolato bianco, dolce e morbido ma che con il rum acquista una marcia in più. Sarà che io adoro il binomio cioccolato/rum, fatto sta che li ho pensati così. O forse sarà anche perchè Annarita ci ha chiesto di dedicarli a qualcuno e io non potevo che dedicarli a LUI, che ha reso la mia vita dolce e inebriante, proprio come un bacio al cioccolato bianco e rum :)))

 

 BACI AL CIOCCOLATO BIANCO CON NOCI, RUM E BISCOTTINI ALLE NOCI
 
Ingredienti per 7 baci
per i baci
170 g di cioccolato fondente
80 g di cioccolato bianco
20 ml di panna
20 g di noci
15 ml di rum
per i biscottini alle noci
30 g di zucchero semolato
10 g di zucchero a velo
25 g di albume d’uovo
20 g di noci tritate

Preparate i biscottini alle noci.
Preriscaldate il forno a 180° C. Mescolate tutti gli ingredienti, rivestite una teglia con carta da forno e con un cucchiaino fate cadere circa mezzo cucchiaino di composto alla volta sulla teglia, fino ad esaurirlo. Fate cuocere in forno per circa una decina di minuti, fino a quando il composto prenderà colore ma sarà ancora morbido. Togliete la teglia dal forno e formate con i dischetti ottenuti delle palline che dovranno avere la forma e le dimensioni di una nocciola.
Preparate il ripieno dei baci.
Tritate le noci con il coltello in pezzi grossolani ma non troppo grandi e mettetele da parte
Tritate finemente il cioccolato bianco e mettetelo da parte. Scaldate la panna in un pentolino fino a poco prima dell’ebollizione. Appena la superficie si increspa e si vedono le prime bollicine, toglietela dal fuoco. Versate velocemente il cioccolato tritato in precedenza e mescolate energicamente fino a che tutto il cioccolato non si sia sciolto perfettamente.
Unite le noci tritate e mescolate. Mettete in un luogo fresco a raffreddare completamente. Riempite un sac a poche e formate delle sfere delle dimensioni di una piccola noce. Ponetele su un foglio di carta da forno e fatele riposare in frigo per circa mezz’ora, il composto inizialmente risulterà piuttosto morbido quindi il passaggio in frigo in questo caso, essendo il ripieno a base di cioccolato bianco, è fondamentale per poter maneggiare successivamente il composto.
Con le mani fate roteare le palline per dare ad esse una forma più tondeggiante, posizionate sopra ciascuna pallina un biscottino di noci schiacciandolo leggermente all’interno del composto.
Temperate il cioccolato fondente. Io, come faccio solitamente, ho utilizzato il metodo a microonde, non so se il risultato è peggiore rispetto a quello che si ottiene con il procedimento classico però lo trovo molto semplice e veloce e quindi, non avendo tra l’altro l’attrezzatura necessaria per poter temperare il cioccolato in altra maniera, ho optato per questo procedimento. Per le indicazioni sul temperaggio classico vi rimando alle indicazioni complete e precisissime di Annarita.
Tritate il cioccolato e mettetene 2/3 in una ciotola nel forno a microonde alla potenza di 600W fino a quando vedrete che comincerà a sciogliersi. Spegnete il forno, mescolate e azionatelo nuovamente per 10 secondi e procedete in questo modo fino a quando il cioccolato si sarà sciolto, facendo attenzione che non superi la temperatura di 50° C. A questo punto aggiungete il restante terzo di cioccolato che avevate tenuto da parte e mescolate bene per far scendere la temperatura velocemente. Una volta che il cioccolato si sarà amalgamato a quello fuso (la temperatura dovrebbe essere scesa al di sotto dei 30° C) rimettete il cioccolato in microonde e fatelo scaldare a bassa potenza per qualche secondo fino a portarlo alla temperatura di 31° C. Prendete le palline di cioccolato bianco e tuffatele nel cioccolato fluido fondente, aiutandovi con una forchetta fate sgocciolare il cioccolato in eccesso e mettete a mano a mano i baci ad asciugare su una gratella o un foglio di carta da forno.


Con questa ricetta partecipo all'MTC n. 45 con il bacio di Annarita.




48 commenti:

  1. E' bellissimo si il tema di questo mese... i tuoi baci sono divini... complimenti e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, un tema molto bello e originale, Grazie Michela!

      Elimina
  2. Ciao carissima da quando sono nell'mtc questa è la sfida che mi piace di più perché come ben sai adoro la pasticceria e soprattutto il cioccolato...bellissima la tua versione....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inffatti, lo immaginavo e ne ho avuto la conferma passando a dare un'occhiata ai tuoi baci :)

      Elimina
  3. Con il cioccolato fondente ed il cioccolato bianco, questi baci devono essere golosissimi. Il rum poi da un tocco in più! A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea! Adoro il rum con cioccolato, con il bianco non lo avevo mai provato ma ci sta eccome se ci sta :)

      Elimina
  4. Il biscotto nel baciooooo? E per di più' maritato con il cioccolato bianco... Superlativo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, hai ragione, è maritato con il cioccolato bianco :) Grazie!

      Elimina
  5. Che voi due siate una coppia di quelle affiatate lo si capisce subito e questi baci che hai fatto per lui , così perfetti, lucidi e brillanti ne sono un esempio concreto. Li hai realizzati pensando a iddu , con amore.....ma quanto è fortunato quell'uomo. L'idea di fare la cupolina con i biscottini alle noci è un tocco d'artista e cioccolato bianco, rum e noci a contrasto con il cioccolato fondente mi sembrano ottimi..bravissima Mari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annarita!!! Sì, lo confesso, proprio a iddu pensai quando li feci :)
      E grazie per questa tua proposta, mi si è aperto un mondo!

      Elimina
  6. Trovo che il Rum con il cioccolato bianco sia una bellissima trovata per stemperare la dolcezza e dare grinta a qualcosa che può sembrare insignificante. Eppure a me piace tantissimo la cioccolata bianca e penso che possa essere usata con abbianamenti entusiasmanti. Anche io l'ho usata, non avrei potuto farne a meno.
    E dire che questi baci sono assolutamente perfetti è poco! Sei davvero brava Mari. Un bacio alla coppia adorabile. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie carissima Patty! Senti chi parla, ho visto da te cose che voi umani...
      Sì, la cioccolata bianca anche secondo me si presta per molti abbinamenti, più di quella nera, forse per il suo gusto un po' più dolce ma neutro altempo stesso.
      Un bacione!

      Elimina
  7. Ho mille idee, ma nessuna voglia di mettermi al lavoro. Immagino tutto l lavoro che hai fatto, i mini biscottini...aiuto! A me il cioccolato bianco piace è che è difficile trovarlo buono, credo che lo userò anch'io. Un bacio cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che quando ho cominciato a prepararli pensavo di stare per affrontare un'impresa epica e invece si sono praticamente fatti da soli? I biscottini poi, ci vogliono due minuti.
      Un bacione a te!

      Elimina
  8. Anche io adoro il binomio cioccolato/rum. Ed in generale il cioccolato con una nota alcolica che non deve predominare, ma farsi sentire e dar sapore.
    I tuoi baci sono perfetti, e già me ne ero resa conto ieri guardando le foto nel gruppo. Ma quei biscottini alle noci... sono sfiziosissimiii!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, rum e cioccolato, lo adoro! In realtà è un abbinamento abbastanza classico ma che ha sempre un suo perchè :)
      Grazie e un abbraccio!

      Elimina
  9. che bella idea l'unico bacio al cioccolato che mangerei a volontà

    RispondiElimina
  10. Avevo visto questi meravigliosi baci dal cellulare ma non riuscivo a commentare. I tuo baci sono perfetti, sia fuori (temperaggio perfetto) che dentro (golosità senza fine!!) e ottima idea i biscottini alle noci al posto della mandorla che regalano una meravigliosa croccantezza, che richiama tutto l'insieme e lo rendono perfetto.
    Sei sempre più su!!!!!! e bellissima la frase dedicata a Cristian! (uomo sempre più fortunato!)
    Un bacione cara Mari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lui è fortunato ma anche io non scherzo :)
      Grazie carissima Francy, il temperaggio in realtà l'ho sempre fatto un po' a modo mio e così ho fatto anche questa volta.
      Un bacione grande!

      Elimina
  11. Che belliiii!!! Io adoro la combinazione del cioccolato con il liquore e i miei che ho fatto si assomigliano ;-)....per cui non posso che adorarli.
    Complimenti!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie!!! Allora devo assolutmante passare a vedere i tuoi :)

      Elimina
    2. Appena pubblicati anche io ;-). Faccio sempre più fatica a scrivere che a fare....Tempo...eterno nemico!!! Li ho fatti proprio nella giornata di S.Valentino....ma solo oggi pubblicati...Va beh pazienza!
      Ancora brava!
      A presto!

      Elimina
    3. Ciao Cristina, in effetti certe cose è molto più semplice farle che descriverle. E a San Valentino cosa poteva esserci di meglio? :)

      Elimina
  12. Ti dico che mi sono innamorata già al biscottino alle noci, se poi me lo metti dentro a quel po' po' di granché al cioccolato bianco, bè io muorooooo

    RispondiElimina
  13. Ti dico che mi sono innamorata già al biscottino alle noci, se poi me lo metti dentro a quel po' po' di granché al cioccolato bianco, bè io muorooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, grazie, il biscottino alle noci si può pure riciclare per altre preparazioni e magari prepararlo anche con altra frutta secca.

      Elimina
  14. Io questo giro lo salto.... mi godo però tutti i vostri capolavori. E questi tuoi baci che abbinano noci cioccolato e rum mi lasciano estasiata.
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo, peccato che salti, sono certa che avresti fatto delle meraviglie!
      Ciao Claudette!

      Elimina
  15. mmm quanta bontà in questi cioccolatini! complimenti

    RispondiElimina
  16. Buoni senz'altro ma come tu sai io glisso sui dolci buona giornata

    RispondiElimina
  17. Vedi come sei avanti anche tu (come me) non li avevi mai fatti prima ma li fai e ti vengono alla perfezione perbacco!!! E poi splendono di luce propria cara Mari :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  18. Com'è che me li ero persi? Sono stupendi: la copertura lucida e perfetta, il ripieno croccantino, e poi quei biscottini alle noci, che mi ricordano un po' i nocciolini di Chivasso... Davvero complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhh, i nocciolini di Chivasso! Cosa mi hai fatto ricordare :)
      Grazie Giulia!

      Elimina
  19. Lo so li devo fare e tu con queste meravigliose immagini mi hai riportato alla realtà...ho poco tempo ma sarà difficile solo ad avvicinarmi a voi!

    RispondiElimina
  20. Lo so li devo fare e tu con queste meravigliose immagini mi hai riportato alla realtà...ho poco tempo ma sarà difficile solo ad avvicinarmi a voi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda che è molto più facile di quanto possa sembrare, vedrai!

      Elimina
  21. che sei brava si sa, ma guarda che spettacolo di baci, cioccolato lucido, superificie perfettamente liscia e che gusti hai messo insieme....straordinaria Mari!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Cristina! E straordinaria tu, altrochè :)

      Elimina
  22. Complimenti per questi golosissimi baci.... sono perfetti e irresistibili!!!!!

    RispondiElimina
  23. il biscottino alle noci entra di diritto nellalista dei dolcetti da servire col caffè.
    Il cioccolato bianco è una delle perversioni della mia mezzetà, visto che l'ho disdegnato per anni e ora sto recuperando il tempo perduto- e l'abbinamento col rum è di quelli che promettono molto, mamolto,ma molto bene.
    L'insieme e, più che una promessa, una conferma
    E quel cioccolato lucido, è il discrimine fra chi ci prova- e chi ci riesce.
    La solita classe, anzi:la solita fuori-classe.
    Chapeau

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che anch'io ho disdegnato per anni il cioccolato bianco? Non lo sopportavo, troppo dolce, troppo burroso, troppo tutto. E invece ora mi piace, certo non si può considerare proprio come cioccolato però ha un suo perchè :)
      Grazie Ale :*

      Elimina