domenica 22 gennaio 2012

SALMONE IN CROSTA DI PAPAVERO



Io il salmone lo farei veramente in tutte le salse per quanto è buono.
Questa è una ricetta semplice semplice ma veramente d’effetto.
L’impanatura è fatta senza uovo ed è composta semplicemente da una mistura di pane grattugiato e semi di papavero che durante la cottura nel forno con il grasso del salmone forma una bella crosticina.
In questo caso ho usato dei semi di papavero tritati che ho trovato in Austria e che là vengono usati molto per la preparazione dei dolci.
Ad ogni modo si possono usare anche i semi di papavero interi.
L’accostamento poi con il cavolo è perfetto.



Ingredienti per due persone
due filetti o due tranci di salmone
due cucchiai di pane grattugiato
due cucchiai di semi di papavero
misto tra cavolfiore, broccoli, broccoli romaneschi, 
cavoletti di bruxelles (si trovano anche già tutti insieme in busta surgelati)
sale, olio


Mischiate il pane grattugiato con i semi di papavero e fate aderire il composto ai tranci di salmone premendo bene.
Disponete il salmone in una pirofila con un po’ d’olio e un pizzico di sale e fate cuocere in forno a 200° per circa 15/20 minuti.
Nel frattempo fate cuocere il misto cavolo in acqua bollente salata.
Una volta cotto scolate l’acqua e frullate il tutto con un po’ d’olio.
Servite il salmone con il purè di cavolo e se volete con delle crocchette di patate.

4 commenti: