domenica 21 gennaio 2018

VAMPIR HUMMUS




Buon anno nuovo! Sì, lo so, sono parecchio in ritardo con gli auguri ma questo, per svariati motivi, è il primo post del 2018 (fra qualche mese, prometto, sarò un po’ più presente).
Non si poteva cominciare meglio di così, con la nuova sfida MTC, quella proposta dalla nostra Giulia, ossia la cucina alcolica. Ci aspettavamo tutti da lei qualcosa di questo genere e non ci ha deluso.
Sfida appassionante, riportare in un piatto gli elementi di un cocktail. Per dir la verità io sono più tipo da un bel bicchiere di vino rosso (ma anche bianco :)) che da cocktail, ma devo dire che questo mondo mi affascina moltissimo.
Per quanto riguarda la mia proposta, non ho voluto strafare, più le cose sono difficili e più, secondo il mio punto di vista, bisogna affidarsi alla semplicità, sempre e in ogni campo. L’elaborazione è stata più mentale che concreta ma ad ogni modo a casa nostra l’esperimento è piaciuto, quasi forse più il risultato del cocktail stesso, che, diciamolo, è un po’ particolare :)
Ma eccovi la ricetta, prima quella del cocktail codificato IBA (International Bartenders Association) e poi la mia proposta. Ho aggiunto un solo ingrediente al cocktail, i fagioli, per creare un hummus di cannellini molto particolare.

VAMPIRO COCKTAIL
5 cl di tequila
7 cl di succo di pomodoro
3cl di succo d’arancia
1 cl di succo di lime
1 cucchiaino di miele
1/2 fetta di cipolla tritata finemente
fettine di peperoncino fresco
alcune gocce di Worcestershire sauce
sale

Inserire tutti gli ingredienti in uno shaker, shakerare energicamente, filtrare e versare in un high ball (tumbler alto) riempito di ghiaccio per tre quarti e guarnire con peperoncino fresco e una fettina di lime.




VAMPIR HUMMUS
Ingredienti per 4 persone
250 g di fagioli cannellini già lessati
5 cl di tequila
7 cl di succo di pomodoro
3cl di succo d’arancia
1 cl di succo di lime
1 cucchiaino di miele
1/2 fetta di cipolla tritata finemente
fettine di peperoncino fresco
alcune gocce di Worcestershire sauce
sale
grissini per servire
lime e peperoncino per guarnire

Versare tutti gli ingredienti in un frullatore. Servire in un high ball (tumbler alto), guarnire con una fettina di lime e un peperoncino fresco e accompagnare con grissini.

Non potevo chiudere il post diversamente, la meravigliosa infografica della Dani sui cocktail più famosi.


Con questa ricetta partecipo all'MTC n.69, la cucina alcolica proposta da Giulia del blog Alterkitchen. 






6 commenti:

  1. Sono d’accordissimo con te: questa sfida è molto più difficile di quanto non sembri già e la cosa saggia e di buon senso è semplificare, la cosa che nel tuo caso viene sempre trasformata in una preparazione elegante. Non conoscevo questo Vampiro e ho l’impressione che potrebbe piaceremi e non poco...




    RispondiElimina
  2. Ecco, vedi dove secondo me in questa gara si vede la genialità? Proprio in proposte come queste, che sono ciò che mi aspettavo in questa gara: si osa, ma con moderazione, scegliendo un cocktail diverso dal solito (e questo devo dire che è proprio da "lo famo strano".. sarà la cipolla da bere che mi perplime) e con un solo ingrediente trasformarlo in qualcosa di più famigliare, e comunque originale, con dei guizzi che prendono un "normale" hummus di cannellini e gli danno quel qualcosa in più a cui magari non avresti pensato mai.
    Per questo mi piace da morire la tua proposta, cara Mari, che è semplicemente geniale nella sua semplicità.. e il corollario perfetto è l'accostamento fotografico, con l'hummus servito nello stesso bicchiere utilizzato per il cocktail. Davvero una bellissima proposta, brava brava brava!

    RispondiElimina
  3. Secondo me in questa sfida da si parte da una base certa e consolidata, il cocktail appunto e per questo è inutile strafare. Ma bisogna lavorare bene di fantasia e tu l'hai fatto.
    Fabio

    RispondiElimina
  4. come ben sai, l'elogio della semplicità è la mia battaglia. Persa il più delle volte, sia chiaro :) ma perchè scegliere la semplicità significa mettersi a nudo. Se so tracciare una linea dritta, la traccio su un foglio bianco e mi rendo conto, se è dritta, che tutto il resto è di disturbo. Ma se, invece, non lo so fare, ecco che riempio il foglio di mille forme diverse, ripeto ad ogni riga quanto sono bravo e che bella creazione è la mia etc voilà, benvenuti nel fantastico mondo della cucina 2.0
    Solo una precisazione: anche se ormai tutte le salse di legumi sono diventate hummus, propriamente lo sono solo quelle con il sesamo. Che è l'ingrediente che cercavo qui dentro e che non mi convinceva del tutto :) (anche se sono sicura che gli avresti trovato una collocazione, anzi, LA collocazione. cosi, invece, wow!

    RispondiElimina
  5. Great article..I am looking so forward to your blogcomment and
    I love your page on your post.. That is so pretty..
    ดูหนัง

    RispondiElimina